La filtrazione è uno dei fondamenti del trattamento delle acque.

Solitamente, i solidi sospesi sono costituiti da particelle di solidi pesanti (ad esempio metalli), fanghi, limo, sostanze argillose e colloidali, di dimensioni tali da renderne difficile la sedimentazione ed in concentrazione tale da impedire gli utilizzi delle acque che li contengono, sia in ambito civile che in ambito industriale.

I filtri IDROBIOS serie FC sono di tipologia a masse composte da carboni attivi minerali/vegetali, che permettono di ridurre e trattenere odori, sapori, ossidanti, sostanze organiche, tensioattivi e modeste concentrazioni di oli.

Il principio di funzionamento si basa sul contatto dell’acqua grezza con una massa filtrante composta principalmente da carboni attivi granulari di origine minerale o vegetale, di adeguate dimensioni (superficie e profondità) e ad opportuna velocità, per ricreare i trattamenti di declorazione e/o adsorbimento. In questo processo le impurità o inquinanti vengono trattenute garantendo un prodotto limpido e chiarificato.

Progressivamente la massa filtrante si andrà a saturare a causa del quantitativo delle particelle trattenute, rendendo necessario un ciclo di lavaggio per ripristinare l’efficienza del filtro. Il ciclo di lavaggio consiste nell’invertire il flusso dell’acqua per “allentare” il letto filtrante, liberando la massa dalle impurità trattenute e convogliandole a scarico. In ultima fase si ricrea la condizione di esercizio (pre-servizio) convogliando l’acqua a scarico, in modo da riprendere il ciclo di lavoro a filtro già pienamente efficiente.

I sistemi di filtrazione FC vengono abitualmente coadiuvati con pretrattamenti ed eventuali condizionamenti chimici per garantire migliore efficacia ed efficienza; opportunamente valutati, dimensionati ed articolati in base alle caratteristiche acque grezze di make up.

 

SCARICA SCHEDA